Navigate / search

Laboratori di Psicomotricità

La psicomotricità è un’attività-terapia che, attraverso l’uso del corpo, tende a promuovere nella persona di ogni età le potenzialità che le consentano di eseguire un movimento conveniente e adeguato per ogni situazione, un modo di essere efficace sull’ambiente attraverso un’azione giusta nel momento adatto; può inoltre migliorare o contenere anche il comportamento e, in alcuni casi, aiuta a sviluppare gli aspetti della personalità o a recuperarli quando vi siano disturbi.

La proposta dei laboratori di psicomotricità nasce dalla consapevolezza che il corpo è il nucleo dell’organizzazione psichica e sociale dell’individuo, la cui crescita armonica avviene proprio attraverso il corpo.

1. Laboratorio di Danzaterapia

Quando tutto va storto… tu, balla.
Quando ti ritrovi con la testa piena di pensieri… tu, balla.
Quando sei nervoso perché il tempo fa schifo… tu, balla.
Quando le cose non vanno come vorresti… tu, balla.
Quando una persona alla quale vuoi bene ti è lontana… tu, balla.
Se ti ritagli qualche istante, ogni giorno, per darti ad una breve “pazza danza”, in ascensore, in casa, in bagno o in ufficio, il mondo andrà avanti uguale ma tu, dopo, lo vedrai con occhi e cuore diversi.

Intanto comincia con noi a prendere questa buona abitudine!!!!

La danza, infatti, non è semplice divertimento; anche senza rifarsi alle teorie di molti importanti pensatori che hanno considerato la pratica coreutica come esperienza di trascendimento e forma d’arte, la valenza educativa e soprattutto terapeutica della danza, del ballo, del movimento creativo è indubbia.

Obiettivi

  • Contribuire alla promozione del benessere
  • Favorire la manifestazione delle emozioni
  • Conoscere le tradizioni e i costumi popolari
  • Facilitare la socializzazione

    Contenuti

    • Conoscenza e pratica di danze diverse (Pizzica, Taranta, Mambo, Danze gitane, Balli latino-americani e Danze popolari antiche e moderne)

Sono stati organizzati 2 laboratori che si terranno nei locali parrocchiali della Chiesa del Pestello il lunedì mattina, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Il primo, costituito da 10 incontri, prenderà inizio lunedì 14 ottobre 2019 e per l’iscrizione è richiesto un contributo di 20 euro.

Il secondo, costituito da 15 incontri, inizierà lunedì 13 gennaio 2020 e per l’iscrizione è richiesto un contributo di 30 euro.

Conducono i 2 laboratori Simona e Antonello, insegnanti della Scuola di ballo “Tris d’Assi”

2. Yoga: vivere bene nella consapevolezza

Lo Yoga antica disciplina proveniente dall’India non è solo una ginnastica, ma una vera e propria ricerca interiore, una disciplina finalizzata, attraverso conoscenze teoriche ed applicazioni pratiche, al rilassamento e al raggiungimento del benessere fisico, mentale, spirituale.

In ogni incontro, insieme alle posture (asana) e alle tecniche di respirazione (pranayama), verrà anche introdotto lo yoga come filosofia. L’approccio a questo aspetto più teorico e spirituale sarà svolto con l’aiuto del “Patanjali Yogasutra”, testo fondamentale dello Yoga, e di altri testi scritti da grandi maestri come Iyengar e Desikachar. Un’attenzione particolare verrà data alla lettura del testo di Sri Aurobindo “Sintesi dello Yoga”.

Sono stati organizzati 2 laboratori, max. 25 partecipanti, che si terranno a Ginestra, sala Filanda, il martedì mattina dalle ore 9.45 alle 11.45:

  • il primo, costituito da 6 incontri, inizierà martedì 15 ottobre 2019 e terminerà martedì 26 novembre 2019, (martedì 12 novembre non si svolgerà l’incontro). Il contributo richiesto è di 15 euro.
  • il secondo, costituito da 10 incontri, avrà inizio martedì 11 febbraio 2020 e termine martedì 21 aprile 2020. Per l’iscrizione è richiesto un contributo di 20 euro.

    Possono partecipare persone di entrambi i sessi e di ogni età. Si consiglia un abbigliamento comodo, tappetino, cuscino, copertina.

    Conduce gli incontri la Dott.ssa Chiara Scarselli, artista, viaggiatrice e ricercatrice. Laureata in arti multimediali è da sempre interessata alla spiritualità, alla medicina tradizionale e olistica. Intensifica questa ricerca negli ultimi 8 anni formandosi in India come insegnante di Yoga e terapista Ayurvedica e in Europa con la tecnica Cranio Sacrale. Nell’insegnamento delle sue conoscenze sul benessere e nella condivisione del suo percorso di consapevolezza trova il significato profondo del cammino da lei intrapreso

3. Ginnastica Posturale e riequilibrio muscolare

Il programma del laboratorio prevede un sistema di auto-educazione attraverso movimenti specifici e si riferisce, in parte, al metodo Feldenkrais. Queste esperienze si basano sulla presa di coscienza dei propri movimenti e degli schemi motori attraverso semplici esercizi. Il metodo è particolarmente efficace per chi soffre di mal di schiena e di dolore nella zona lombare e cervicale.

Obiettivi

• Eliminare blocchi, automatismi, tensioni psichiche e muscolari
• Ottenere maggiore consapevolezza e creatività nel proprio modo di muoversi

Contenuti

• Esercizi specifici per recuperare e migliorare il funzionamento articolare • Esercizi per riequilibrare le principale catene muscolari

Sono stati organizzati due corsi di 8 incontri ciascuno che si svolgeranno nella stessa mattina: il primo corso dalle ore 9.00 alle ore 10.00, il secondo corso dalle ore 11.00 alle ore 12.00 il mercoledì presso la Palestra Izumo Sport, via Luigi Ponchielli 128, Montevarchi, a partire da mercoledì 23 ottobre; entrambi i corsi termineranno mercoledì 18 dicembre. (Il corso è sospeso mercoledì 4 dicembre).

Per l’iscrizione a ciascun corso, max 25 partecipanti, si richiede un contributo di 20 euro.

Conduce gli incontri il Prof. M. Resti, laurea in Scienze Motorie, Tecnico Nazionale IV livello europeo di Judo, Docente del CONI

4. Pilates

Il metodo Pilates, madre delle ginnastiche posturali, nasce alla fine della prima guerra mondiale; il suo inventore Joseph H. Pilatesv (1889-1967) disse: “Dopo circa dieci sessioni sentirete la differenza, dopo venti questa differenza sarà visibile, dopo trenta il vostro corpo sarà completamente cambiato”. Gli esercizi costituiscono un momento fondamentale in ogni età per lo sviluppo del controllo muscolare e posturale, così come per il potenziamento della flessibilità, dell’elasticità, della resistenza muscolare e della potenza.

Obiettivi:
A livello fisico
• Aumento della flessibilità
• Aumento dell’elasticità
• Notevole miglioramento dell’agilità

• Aumento della salute fisica
• Recupero del movimento

• Miglioramento del movimento

• Riduzione delle lesioni

• Miglioramento dell’equilibrio

• Aumento del controllo della respirazione

• Miglioramento e riequilibrio della postura

• Riduzione di dolore articolare
• Riduzione di sovraccarico muscolare

• Riduzione di infiammazioni articolari

Contenuti

A livello mentale

• Aumento della salute mentale

• Aumento dell’autostima
• Riduzione dei livelli di stress

• Aumento della fiducia

• Miglioramento della capacità di concentrazione

• Aumento dell’attenzione

  • Esercizi progressivi per livello di difficoltà, basati sul controllo della respirazione, delle strutture articolari (in successione testa, spalle, arti superiori, tronco, bacino, arti inferiori) e della muscolatura superficiale e profonda
  • Funzionamento della colonna vertebrale, conoscenza dei muscoli e degli apparati per la giusta postura
  • Conoscenza del proprio corpo per il suo corretto uso nella vita quotidiana Sono stati organizzati 2 laboratori di Pilates, il primo costituito da un ciclo di 8 incontri, il secondo costituito da un ciclo di 14 incontri

1. Il primo laboratorio (8 incontri) si svolgerà il venerdì mattina presso Ginestra, sala Filanda, alle ore 10.45 a partire da venerdì 18 ottobre fino a venerdì 20 dicembre (il corso è sospeso venerdì 25 ottobre)

L’attivazione del corso richiede un minimo di 10 partecipanti fino ad un massimo di 20.

Per l’iscrizione al corso è previsto un contributo di 20 euro.

2. Il secondo laboratorio (14 incontri) si svolgerà sempre il venerdì mattina presso Ginestra, sala Filanda, alle ore 10.45 a partire da venerdì 10 gennaio fino a venerdì 24 aprile (il corso è sospeso venerdì 14 febbraio)

L’attivazione del corso richiede un minimo di 10 partecipanti fino ad un massimo di 20.

Per l’iscrizione al corso è previsto un contributo di 30 euro.

Per entrambi i corsi è necessario dotarsi di un tappetino per poter eseguire gli esercizi.

Conduce i laboratori: Prof. Matteo Bartoli, dottore in Scienze Motorie con Specialistica in Preventiva e Adattata in corso, Insegnante di Pilates Matwork FIF, Operatore posturale dei metodi C.A.M.O.

5. Yoga della risata

Lo Yoga della risata è una pratica ideata dal Dott. Madan Kataria che permette a tutti di ridere senza motivo, senza l’aiuto di barzellette o film comici. Si ride attraverso degli esercizi di risate, in gruppo, guardandosi negli occhi e tornando un po’ bambini. Si recuperano un entusiasmo ed una capacità di divertirsi e giocare, che nella maggior parte dei casi abbiamo perso, presi dallo stressante tran-tran quotidiano. E’ praticata da milioni di persone in tutto il mondo (oltre 100 stati e 5 continenti). Il Luogo ideale per conoscere lo yoga della risata sono i Club della Risata, ma può essere portato nelle scuole, nelle università, nelle aziende, nelle case di riposo e cura, nei centri disabili, negli ospedali, nelle prigioni, ed in molti altri contesti dove ci sia un gruppo di persone che è interessato al benessere a tutti i livelli.

Obiettivi

  • Ridere aumenta il benessere, l’energia, le difese immunitarie, la produzione di serotonina, l’ormone della felicità, e delle endorfine, il nostro antidolorifico naturale.
  • Abbassa lo stress, diminuisce cioè il livello di cortisolo nel nostro corpo.
  • E’ un potente collante sociale, facilita la comunicazione.

    Contenuti

• Combinazione di esercizi di risate con esercizi di respirazione.

Dallo yoga si recupera soprattutto l’attenzione alla respirazione, che si concentra maggiormente su una espirazione profonda, grazie alla quale eliminiamo l’anidride carbonica stantia nei polmoni. La risata, in sostanza, non è altro che un’espirazione molto profonda e continuata e, se fatta di pancia, aiuta moltissimo a sbloccare il diaframma, spesso irrigidito dallo stress e ad ossigenare meglio il nostro organismo.

Sono stati organizzati 2 laboratori, di 3 incontri ciascuno, che si terranno a Ginestra, sala Filanda, dalle ore 10.00 alle 11.30:

• il primo, costituito da 3 incontri, si terrà nei seguenti giorni: martedì 3, 10 e 17 dicembre 2019
• il secondo, costituito sempre da 3 incontri, si effettuerà mercoledì 8, 15 e 22 gennaio 2020

Per l’iscrizione max. 25 partecipanti, è richiesto un contributo di 5 euro per ciascun laboratorio. Possono partecipare persone di entrambi i sessi e di ogni età. Si consiglia un abbigliamento comodo, tappetino, cuscino, copertina.

Conduce gli incontri Noela Mugnai, Teacher di yoga della risata nonché Counselor specializzata in Art Counceling e Draming

6. Tai Chi

Se praticato con costanza e per lungo tempo, il Tai Chi Chuan permette di mantenere un corpo giovanile ed agile (l’esecuzione lenta dei movimenti rafforza tendini, muscoli e articolazioni migliorando la postura e l’equilibrio). Questo dà la possibilità di conservare o favorire il benessere e la salute psicofisica, di ottenere non solo l’elasticità fisica, ma anche l’agilità mentale, il buonumore e la fiducia in sé stessi.

Obiettivi

• Ridurre le tensioni nel corpo e nella mente
• Ritrovare l’equilibrio fisico e mentale
• Mantenere un corpo giovanile ed agile
• Favorire la fiducia in sé stessi e il buonumore

Contenuti

• Qi gong
• Esercizi taoisti
• Forma breve
• Tui shou o spinta con le mani

Il percorso è costituito da 5 incontri (max. di 20 partecipanti), che si terranno a Ginestra, sala Filanda, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, nei seguenti giorni: martedì 7, 14, 21, 28 gennaio 2020 e 4 febbraio.
Per l’iscrizione si richiede un contributo di 5 euro.

Possono partecipare persone di entrambi i sessi e di tutte le età, a prescindere dalle condizioni fisiche e dalle abilità psicomotorie. Si consiglia un abbigliamento comodo.

Conduce gli incontri la Dott.ssa Maria Teresa Turrini, medico, che da sempre dedica ampio spazio alla ricerca sulle vie filosofiche e spirituali dell’essere umano. Fin dai primi anni ’90 si è interessata e dedicata alle Discipline Orientali praticando Raja Yoga, Hatha Yoga e Meditazione, in seguito si interessa alla filosofia Taoista. Ha studiato Medicina Cinese e Agopuntura diplomandosi presso la scuola di MTC di Firenze e approdando negli stessi anni al Tai Chi Chuan e al Qi Gong

7. Nordic Walking

Il Nordic Walking non è altro che una camminata naturale alla quale viene aggiunto l’utilizzo funzionale di due bastoncini per apportare tutta una serie di benefici, bastoncini che hanno la funzione di spinta per coinvolgere il maggior numero di muscoli possibile al fine di aumentare il dispendio energetico e per favorire un esercizio benefico a livello cardiocircolatorio.

La scelta del Nordic Walking è stata determinata proprio dal fatto che questa attività risulta più impegnativa della semplice camminata e coinvolge maggiormente l’apparato muscolare; si tratta di uno sport adatto a tutte le età e praticabile tutto l’anno all’aria aperta, è poco costoso e divertente e favorisce la socializzazione più di una semplice passeggiata.

Il corso proposto, costituito da 4 incontri, si svolgerà il martedì alle ore 14.30 nello spazio aperto antistante Ginestra, fabbrica della conoscenza, a cominciare da martedì 10 marzo.

Per l’iscrizione è richiesto un contributo di 25 euro.
L’attivazione del corso richiede un minimo di 10 partecipanti fino ad un massimo di 15.

Conduce il laboratorio: Dott. Filippo Perazzini, istruttore nazionale ANI 2P/B, guida AIGAE