Navigate / search

Area Naturalistico-Scientifica

Cielo e Terra

Le meraviglie dell’universo, gli influssi celesti, l’interesse per i problemi dell’ambiente sono temi che hanno affascinato ed incuriosito l’uomo fin dalle epoche più remote e costituiscono ancora oggi materia di studio e di interrogativi.

Fanno parte di quest’area 2 corsi che presentano aspetti naturalistici e scientifici di diversa natura.

1. Sguardi sul mondo

Il corso si articola in 4 incontri, diversificati nei contenuti e nei relatori, che prenderanno in esame personaggi, temi e argomenti di grande interesse, avvicinando i partecipanti alla conoscenza di un momento storico importante per la Toscana e di alcuni ambienti e caratteri fisici della nostra regione.

Gli incontri si terranno il lunedì alle ore 16.00 a Ginestra, sala Filanda. Per l’iscrizione è richiesto un contributo di 5 euro.

Questo il calendario:

Lunedì 14 ottobre 2019, ore 16.00, Ginestra, sala Filanda

Il volo senza motore, sogno di Leonardo

Relatore: Prof. Carlo Bartolini, Docente universitario dal 1972, professore ordinario dal 1986, attualmente in pensione. Ha insegnato Geografia fisica e Geomorfologia nelle Università di Firenze, Genova e Siena. Si è occupato di Geologia marina, di Dinamica costiera, di Tettonica recente e di Geomorfologia strutturale. È autore di 140 articoli scientifici e di un libro di testo. È stato presidente della Neotectonics Commission INQUA e dell’Associazione Italiana per lo studio del Quaternario

Lunedì 21 ottobre 2019, ore 16.00, Ginestra, sala Filanda

Le navi romane di Pisa e la memoria geo-archeologica di antiche alluvioni

Relatore Prof. Marco Benvenuti, laureato in Scienze Geologiche presso l’Università di Firenze, dal 1999 ha ricoperto incarichi didattici nell’Ateneo fiorentino nei corsi di Geologia Generale, Sedimentologia, Geologia Stratigrafica e del Sedimentario e Geologia del Quaternario svolgendo anche il ruolo di Relatore in numerose tesi di laurea. E’delegato all’orientamento didattico del Corso di Laurea in Scienze Geologiche dell’Università di Firenze. Dal 2010 è coordinatore per l’Università di Firenze-Dipartimento di Scienze della Terra di un accordo di collaborazione con  l’Università Cadi Ayyad di Marrakech (Marocco). È attivamente impegnato nella promozione e diffusione della cultura geoscientifica. È autore o co-autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche

Lunedì 28 ottobre 2019, ore 16.00, Ginestra, sala Filanda

Bollicine ed acqua calda: un cocktail tutto toscano

Relatore: Prof. Orlando Vaselli, Professore Associato di Geochimica e Vulcanologia. Direttore del Dipartimento di Scienze della Terra dal 1 Novembre 2008 al 31 Dicembre 2012. Dal 2002 è associato al CNR-IGG (Istituto di Geoscienze e Georisorse). Dal 2003 è chef editor della rivista Acta Vulcanologia. Nel 2002, 2003 e 2006 ha organizzato scuole di geotermia in Yemen, Tunisia e Bulgaria. Nel 2002 e 2003 è consulente scientifico per le Nazioni Unite per la crisi vulcanica del Nyiragongo (Repubblica Democratica del Congo). Nel 2005 è responsabile per le Nazioni Unite di Vulcanologia Ambientale del Vulcano Nyiragongo (RDC). Dal 1998 è responsabile di vari progetti di ricerca finanziati da: CNR, Ministero degli Affari Esteri, Università di Firenze, Agenzia Spaziale Italiana, Città dell’Energia Spagnola, CIEMAT, Nazioni Unite, Dipartimento della Protezione Civile, oltre a numerose convenzioni stipulate con Enti locali. Ha pubblicato più di 200 lavori su riviste internazionali nazionali, partecipando ad altrettanti congressi

Lunedì 4 novembre 2019, ore 16.00, Ginestra, sala Filanda

L’età napoleonica in Toscana

Relatore: Prof. Giovanni Cipriani, laureato in Filosofia, Professore Associato di Storia Moderna presso il Dipartimento SAGAS, titolare degli insegnamenti di Storia Moderna e di Storia della Toscana nell’Età Moderna, Presidente del Centro di cultura per stranieri dell’Università degli Studi di Firenze, già Presidente degli Amici dei Musei Fiorentini, Cavaliere dell’Ordine di S. Giuseppe, Membro della Deputazione di Storia Patria per la Toscana, dell’Accademia dei Georgofili, dell’International Academy for the History of Pharmacy, dell’Accademia delle Arti del Disegno, della Società Italiana di Storia della Medicina, della Società Filoiatrica Fiorentina, della International Society for Eighteenth Century Studies, della Società Italiana per la Storia dell’Età Moderna, del Centro di Studi Storici di Psicoanalisi e Psichiatria, della International Association for Art and Psychology, autore di molti libri e di numerose pubblicazioni

2. La ricerca scientifica dai laboratori universitari allo spazio … e ritorno!

Il corso, attraverso 3 incontri, si propone di far conoscere ai partecipanti la vita del ricercatore e l’importanza delle sue ricerche, soffermandosi poi sulla ricerca spaziale con particolare attenzione alle ricadute di tale ricerca nella nostra vita quotidiana: tanti oggetti del nostro quotidiano, dai pannelli solari, alle pile ricaricabili, ai materassi memory, al Wifi, non esisterebbero se non ci fossero state ricerche ed esperimenti nelle stazioni spaziali.

Per l’iscrizione è richiesto un contributo di 5 euro.

Gli incontri si terranno il martedì a Ginestra, sala Filanda, secondo il seguente calendario:

Martedì 11 febbraio 2020, ore 17.00, Ginestra, sala Filanda

La vita del ricercatore accademico e la “fuga dei cervelli”

Martedì 18 febbraio 2020, ore 17.00, Ginestra, sala Filanda

Vita quotidiana e inconvenienti a bordo della stazione spaziale orbitante

Martedì 25 febbraio 2020, ore 17.00, Ginestra, sala Filanda

Innovazioni tecnologiche e biomedicali come ricadute derivanti dalla ricerca spaziale

Relatrice: Prof.ssa Lucia Morbidelli, laurea in Biologia; Specializzazione e Dottorato di Ricerca in Farmacologia; Professore Associato di Farmacologia presso il Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Siena; docente titolare di insegnamenti di Farmacologia e Tossicologia; membro della Società Italiana di Farmacologia, della European Low Gravity Research Association, dell’Accademia dei Fisiocritici di Siena. E’ autrice di numerose pubblicazioni scientifiche di rilievo internazionale nei settori della farmacologia cardiovascolare e oncologica, e sugli effetti della assenza di gravità